LA FORMA DELLA SEDUZIONE. IL CORPO FEMMINILE NELL’ARTE DEL NOVECENTO

a cura di Barbara Tomassi

Roma, Galleria Nazionale d’Arte Moderna

Giorgio-De-Chirico_Diana-addormentata-nel-bosco  ragazze

Sedurre è morire come realtà e prodursi come gioco illusionistico”  

questo scrisse il sociologo francese Jean Braudrillard nel suo testo De la Sèduction (1979), ed è proprio sul concetto di seduzione che si articolano le cinque sezioni di questa mostra con circa 130 opere provenienti dalla collezione della Galleria stessa che hanno come unico protagonista il corpo femminile, costante oggetto di forte ispirazione, diversamente interpretato, e qualche volta “deformato” da numerosissimi artisti. Divisa in cinque sezioni, in ognuna delle quali gli artisti si fanno interpreti della seduzione e del fascino femminili, potremmo ammirare capolavori dei più famosi artisti del Novecento: Man Ray con le sue modelle fotografate in pose provocanti, Modigliani con Nudo sdraiato, Carlo Carrà, Gino Severini, Renato Guttuso con Ragazze a Palermo, ma anche i surrealisti: Brèton, Salvador D’Alì, Mirò;  Giorgio De Chirico con Diana Addormentata, Albero Savinio e molti altri ancora.

Appuntamento: Roma, via delle Belle Arti 131 – ore 10:30. Biglietto €12 – €9

Per tutte le info click su: VIENI CON NOI